lunedì 13 aprile 2009

Terremoto in Abruzzo, finite le lacrime è tempo di chiarezza...


Da ieri la questione dei cementi fasulli e delle costruzioni venute giù in un soffio è il vero imputato del dopo terremoto. La procura di l'Aquila ha aperto un inchiesta che non sarà breve o semplice. Ricostruire gli appalti, le forniture di cemento, le piccole ditte subappaltatrici, magari fallite dopo pochi mesi, è peggio che addentrarsi nel labirinto di Dedalo. Anche perché è quasi inutile andare alla caccia di migliaia di singole responsabilità, quando davanti c'è il sistema della costruzione civile che regna in buona parte dell'Italia. Quello stesso sistema che giova per il piano casa e che ora brinda al progetto new town di Berlusconi....
In questi giorni di post-terremoto e di “vetrina mediatica” del Presidente Muratore che, tra una battuta e l’altra, annuncia costruzione di nuove città a tempo di record c’è anche la notizia del crollo, all’Aquila, dell’Ospedale regionale abruzzese L’ospedale è stato reso inagibile per il 90% della struttura e i tecnici hanno potuto appurare che sono stati trasgredite le più elementari regole dell’edilizia.
La struttura sanitaria è stata edificata dalla ditta Cogefar, assorbita da Impregilo. L’Impregilo è quella che ha causato l’emergenza rifiuti a Napoli e che ha costruito l’inceneritore di Acerra. La stessa che è riuscita a incrementare le spese per i lavori della TAV con i quali ha causato danni ambientali enormi. Quella che lavora sulla Salerno-Reggio Calabria e ha chiesto e ottenuto un prolungamento della consegna dei lavori di altri tre anni, ottenendo ovviamente altri fondi. La stessa che ha vinto l’appalto per la costruzione del Ponte di Messina. La stessa che dovrà costruire sul nostro territorio le centrali nucleari. La stessa i cui vertici sono stati indagati a tutto spiano. Dove c’è la possibilità di guadagnare, ci sono sempre gli stessi signori e gli stessi gruppi: è una regola fissa che distingue l’Italia....
E i cittadini pagano tutto questo... Anche con la vita stessa....Mai una gioia... HASTA SIEMPRE!

11 commenti:

il monticiano ha detto...

Non potevi etichettarlo meglio questo post:"Povera Italia"!. E, a quanto vedo e leggo, tu hai preso cognizione di quante faccende brutte e scandalose sono venute a galla nel corso della tua giovane vita. Ora pensa a quante ne ho potute vedere e vivere io, alcune "sulla mia pelle",giacchè posso essere tuo nonno.
Il denaro e il profitto a qualsiasi costo sono delle gran brutte bestie.

sytry82 ha detto...

prepariamoci al Berlusconi bis ... le prossime elezioni sono sue.

pierprandi ha detto...

@Aldo E il problema è che in futuro ce ne saranno tante altre di cose scandalose... Un abbraccio

@Sitry Giovà che fai..? Infierisci.. So che hai ragione, ma fammi sperare che qualcosa può cambiare.. A presto

Andrew ha detto...

ottimo post pierprandi ;-)

Elsa ha detto...

io spero di no... spero!

ps il post rende bene l'idea e le certezze purtroppo.
Io ancora ho difficoltà a parlarne, ho provato dolore ma anche tanta rabbia.
Un abbraccio
Elsa

pierprandi ha detto...

@Andrew Grazie mille. A presto

@Elsa Dove c'è stata di mezzo l'Impregilo sono stati solo guai... L'assurdo è che si continui a dargli degli appalti... Un abbraccio Elsa.

l'incarcerato ha detto...

Ottimo carissimo, come vedi anche io mi son ripromesso di fare polemiche. Ho atteso appositamente.

Proprio vero, mai una gioia...

Punzy ha detto...

l'IMPREGILO? OH MA CHE SORPRESA
proprio non me lo aspettavo

siamo carne da macello, per loro, solo carne da macello

Aride ha detto...

Assurdo continuare a dar fiducia a questa gente che ha arrecato solo danni, assurdo, ma questo è il belpaese, purtroppo... E a quanto posso vedere non c'è una forte volontà di cambiamento, non dico nella classe politica, ma nel popolo ( si può ancora utilizzare questo termine vero?). Un saluto.

pierprandi ha detto...

@L'incarcerato Si ora è tempo di far emergere certe schifezze...A presto

@Punzy Proprio ora sto postando un articolo più dettagliato riguardo l'Impregilo... Besos

pierprandi ha detto...

@Aride Da anni gran parte della gente ha smesso di lottare..A questo punto cambiare le cose sarà sempre più duro...A presto vecchio mio e HASTA SIEMPRE!

Related Posts with Thumbnails