giovedì 16 luglio 2009

Sparate a vista sui civili....!


Diciamo la verità, non è che sia una novità, visto che l'avevano già segnalato tutti...Sia l'ONU che Amensty International: i soldati israeliani, quando sono entrati a Gaza durante l'operazione(preventiva....Tse...) "Piombo Fuso", avevano ricevuto l'ordine di sparare sui civili senza scrupoli. A dirlo sono molti soldati israeliani che hanno partecipato all'offensiva, attraverso il gruppo "Breaking the silence" http://www.breakingthesilence.org.il/ . "Se non sei sicuro, uccidi. Siamo entrati nella zona e le esplosioni erano pazzesche. Quando abbiamo avuto il via, abbiamo semplicemente cominciato a sparare contro i luoghi sospetti. In una guerra urbana, tutti sono tuoi nemici. Non ci sono innocenti", questo hanno riferito i soldati, di avere ricevuto come ordini....
Ovviamente le autorità israeliane ovviamente hanno respinto le accuse, dicendo che i loro soldati rispettano il diritto internazionale ma le testimonianze dicono il contrario. Ci sono per esempio i casi dei civili palestinesi che venivano costretti, con i fucili puntati alla schiena, ad entrare negli edifici che si sospettava potessero essere stati minati. Ma già durante le operazioni si parlò di altri casi di civili che venivano radunati in una abitazione, bloccati al suo interno murando le aperture; dopo di che l'artiglieria israeliana colpiva l'edificio, uccidendone gli occupanti.
Certo, se questo fosse successo altrove, Israele subirebbe la condanna unanime per crimini di guerra contro l'umanità. Ma si sa che nessuno lo farà, dato che Israele gode di una "immunità" illimitata... Per un qualche "misterioso" motivo qualsiasi massacro commetta, ne esce sempre pulito... Mai una gioia..... Hasta siempre!

17 commenti:

Crocco1830 ha detto...

Israele è praticamente un presidio di interessi economici e politici occidentali in oriente. Condannare Israele, sarebbe come ammettere delle gravissime colpe, da parte di USA ed Europa in primo luogo.

Matteo ha detto...

L'Occidente vede la pagliuzza negli occhi Dell'Iran, ma non la trave in quelli di Israele. La vera minaccia per la sicurezza non è L'Iran, la Siria o che so io, ma proprio Israele. E' una minaccia per tutto il mondo arabo, non solo per la palestina.

♥gabrybabelle ۶(๏̯͡๏)۶ ha detto...

HA RAGIONE CROCCO,IN OGNI CASO.....PORCI..,..

il cuoco ha detto...

Si sanno trincerare bene dietro a quello che hanno subito con l'olocausto...
Ma quello tra che stanno facendo loro e una pulizia etnica che differenza c'è?

Punzy ha detto...

come non concordar con l'analisi di Crocco? hai ragione, mai una gioia..

il Russo ha detto...

Le parole sono finite da tempo, la situazione resta insostenibile ma troppo complicata per i più a quanto pare...

Marte ha detto...

La Palestina non ha abbastanza appeal.

il cuoco ha detto...

Pier leggi quello che c'è scritto sotto i banner pubblicitari del sito di DI Frenna ciao

Pierprandi ha detto...

@Crocco Che posso aggiungere...Nulla infatti condivido in toto ciò che hai detto. A presto

@Matteo Si siamo di fronte a criminali legalizzati! Hasta la vista!

@Gabrybabelle Posso unirmi al tuo PORCI....? Besos

Pierprandi ha detto...

@Il cuoco In effetti usano spesso e volentieri lo scudo dell'olocausto per giustificare le loro azioni, senza pensare che stanno facendo passare la stessa cosa ad un altro popolo. A presto

@Punzy Siamo in un mondo avaro di gioie... Besos

@Il Russo Vecchio mio per quanto ancora la "democratica" Europa chiuderà gli occhi davanti a tutto questo...? Hasta siempre compagno

Pierprandi ha detto...

@Marte Forse è prorpio questione di fascino....:) Intanto a Gaza si soffre...

@Il Cuoco Ma stiamo parlando dello stesso sito...? http://dirittoallarete.ning.com/
Comunque il motivo della mia astensione non era certo legato ai banner pubblicitari, e poi dai a modo mio ho aderito pure io.. Hasta la vista compagneros!

il cuoco ha detto...

no il blog è quello di Di Frenna
ma lo scopo dei banner è lo stesso..sono banner che metti sul blog ma i soldi vanno direttamente alle associazioni...
In http://www.enzodifrennablog.it/dblog/ è tutto spiegato Ciao a presto ti aspetto in versilia.

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Resta sempre la speranza che tutto possa finire anche se, le vittime di questa follia pianificata, non torneranno più fra noi. Resta comunque rammarico e incompresione.

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
loris ha detto...

Forse è anche giunto il momento di denunciare con estrema serenità l'ipocrisia di alcune forze che definendosi democratiche si pongono su una linea di presunta equidistanza, la dove l'unica discriminante è tra la vita e la morte, tra chi la guerra la fa e chi la subisce. Se non sono neanche in grado di separare l'aspetto politico da quello "umano" vuol dire che l'asservimento è totale.

l'incarcerato ha detto...

Scusami se vado fuori post, ma ho bisogno del tuo aiuto per diffondere un importante iniziativa. Appena puoi passa da me. Ti ringrazio!

Pierprandi ha detto...

@Schiavi o liberi Marco dici bene rimanr un grande rammarico e una grandissima incomprensione...A presto

@Loris Scrissi in un vecchio post quanto non si potesse rimanere equidistanti in questo massacro...Un abbraccio

@L'Incarcerato Mi casa es tu casa... Passo subito Inck. Hasta la vista!

Related Posts with Thumbnails