lunedì 22 giugno 2009

Lettera aperta di un'iraniana al suo popolo e all'Occidente

Riporto integralmente una lettera aperta pubblicata su PeaceReporter e il video di Neda....


Tutto e' nero.Tutto ha perso il significato. Anche la lotta virtuale su internet. Su Facebook vedi tutti gli utenti con la stessa foto con i nomi cambiati. Non riconosci più gli amici.Ti dicono di fare la stessa cosa. Ti dicono che gli studenti che in Italia hanno partecipato alle manifestazioni al rientro in Iran sono stati arrestati o si sono visti ritirare il passaporto. "Non tornare in Iran", ti dicono e tu senti un vuoto nel cuore. Fino a poche settimane fa ti sentivi soffocata perche' avevi paura di dire quello che pensavi. Oggi tremi nella prigione dell'angoscia di non poter piu' tornare nel tuo Iran. Pensi agli occhi della ragazza pochi secondi prima della sua morte, li ha visti tutto il mondo. Sta morendo e le dicono "non aver paura" e muore. Non so se ha avuto paura. Non avevo visto morire nessuno. In lei ho visto morire il mio Paese. Nei suoi occhi che si perdevano nel nulla ho visto morire l'umanità. Ebbene ti dici che non hai niente da perdere. Tanto ormai abbiamo perso tutti. Siamo dei grandi perdenti.Abbiamo perso il nostro Iran. Ha perso la democrazia, cosi' come hanno perso i nuovi amici occidentali dell'Hitler iraniano. Anzi. Qua dobbiamo parlare di tanti Hitler. Stringetevi la mano e fate un brindisi con l'Occidente adesso che l'Iran non esiste piu'. Il nostro grido soffocato verra' forse ricordato dalla storia.
Il nemico e' nostrano. Segue le orme d'Israele. Le folle disperate degli iraniani intorno ai cadaveri morti mi ricordano i palestinesi. Quasi la stessa disperazione, ma la stessa identica angoscia, perche' l'Iran e' ormai occupato.
Noi abbiamo votato, loro ci hanno ucciso e l'Occidente ha taciuto. Voi fate brindisi alla vostra vittoria. Noi piangeremo la nostra rovina.

Solo fino a pochi giorni fa, verde era il colore della speranza. Oggi e' il colore del sangue, del lutto, della perdizione, degli occhi che si spengono per un Paese.
"Non avere paura", mi dico. Eppure piango e tremo. Ho sempre pensato a quelli che per aver detto la verita' dovevano vivere lontano dal Paese. Oggi vedo me e i miei amici tremare afflitti dalla paura. E' immisurabile la profondita' di questo dolore.
Ci hanno dimenticato tutti. Perfino il buon Dio sembra non voler sentire le nostre grida. E io non so piu' cosa rispondere agli amici atei. Hanno un sorriso amaro. Come se mi volessero dire "avevamo ragione noi".
Urla un'intera nazione. E il mondo sta a guardare tutto in silenzio. Aiutateci a rompere il silenzio. Aiutateci a tenere vivo il verde. Aiutateci a salvare quel poco che e' rimasto dell'Iran. Aiutateci a credere che l'umanita' esiste ancora. Non vi chiediamo molto: basta portate qualcosa di verde, fosse anche una semplice foglia attaccata sulla camicia.
E tu, buon Dio Onnipotente, se esisti davvero muovi almeno un dito.

Nardana Talachian, per tutti i ragazzi in piazza a Teheran

6 commenti:

♥gabrybabelle ۶(๏̯͡๏)۶ ha detto...

ho visto e letto tutt,seguito gli avvenimenti di questi giorni e mi sto' chiedendo se presto non finiremo anche noi cosi???ah nooo,certo,abbiamo gli americani e gli inglesi che ci proteggono si,si,si,certo,propio come nella seconda guerra mondiale-
Tanto che i porci dei fascisti non furono puniti ,gia' propo cosi!!chi ci difendera???


Passo all'out topic sulla domanda che mi hai posto nel blog in commento post!!


Ciao @Pierpra purtroppo il problema di cui parli tu,non solo l'ho riscontrato io,
ma anche tanti altri che come te mi hanno chiesto che tipo di problema è questo qui,e come by-passarlo,e tanto per essere precisi io l'ho avuto sia con vista che con Firefox,la differenza sta' nella velocita' dei programmatori a sistemare i bug nei browser(cosa che chi usa il Mac non ha,come sempre o quasi)
Comunque è un bug, che non "legge" diversi script e flash,e noi tutti sui blog siamo pieni di script,specie all'interno dei widget INDIPERCUI CHE FARE?
BE un sistema c'è by-passare il caricamento di un intero blog e limitarsi alla lettura del post
(Fermo restando che solitamente se fai F5 QUINDI RIAVVI IL bROSER solitamente al secondo tentavio va,oppure se ti sbatte fuori è sufficente seguire l'ordine di avviso,mandare l'avviso del problema a Microsft e ti rimanda ll'home appena aperta da qui puoi cpaire come lavorano i programmatori di Microsft,buttano fuori ogni prg senza testarlo e aspettanto lgi avvisi di errore dei clienti,per poi provvedre in seguito...molto in seguito..)
dicevo:un sistema c'è -by-passare il caricamento di un intero blog e limitarsi alla lettura del post
Ho descritto ampiamente come fare in questo post :
qui

ed qualcosa anche:
qui
E' solo una questione di scelte,io mi trovo benissimo e leggo tutto e tutti,ovviamente poi,vado a commentare solo cio' che ritengo di voler fare,ma i blogger in lista con Google Friend Connect li leggo tutti,oltre a qulli nella blogroll e ai tanti siti con newes giornaliere non presenti in lista nel blog ma....ti rimando alla lettura del/dei post

spero solo che,nella mia logorroicita' di essermi espressa al meglio per il normale comprendonio:-))))
gabrybabelle

Tanto per fare un Rewind su quel che leggerai sui post

1) fare il login con nick e password su piattaforma Google
2) accedere alla propia HOME personlizzata di Google
3)andare siu Google Reader e leggersi tutti i post(o altro) a cui ci simao iscritti tramite i feed accountizzati grazie al reader di Google
:-))))))))))))


p.s IMPORTANTE!!!
Anche adesso,anche il tuo blog,me l'ha fattp di buttarmi fuori(Ho voluto provare a caricare normalemnte il blog,e NON dal reader di google)
Allora faccio cosi: Vado suDiagnose Connection Problem,clicco sopra e il Browser ti fa la diagnosi(li possino schioppa'''')
Identify Browser ti dice che non ha trovato problemi(in inglese)
Clicco su: Send Information,risponde che Windows "has quequed the report" insomma semplicemnte che: ha mandato il report a Microsoft.Infine vado su "Close" e MAGICAMENTE si riapre il tuo a qualunque altro accidenti di blog e/o sito stavo cercando di aprire-Se quasto NON è una presa per il culo dei programamtori dimmi tu cos'è!!
Ecco perchè come spiego nei post,finchè tutto non sara' sistemato al meglio Bug o non bug dei Browser, preferisco leggere i post o qualunque altra cosaattraverso il sistema che ho scritto e spiegato nei post che t'ho segnalato in link

gabry

loris ha detto...

Ho visto diverse volte in queste ultime ore il video di Neda e il groppo che prende allo stomaco è quello dell'impotenza.Ho descritto quando ho commentato il film "Miracolo a sant'Anna" la sensazione di essere parte del massacro senza poter intervenire. Questo però non è un film non è fiction e l'impotenza fa male. Ti entra dentro sconquassandoti.
Lo stato che uccide i propri figli ha finito di esistere.
Per quanto possa avere senso sono al fianco degli studenti Iraniani.
Che si aprano le ambasciate e si dia asilo a chi lo richiede.

Pierprandi ha detto...

@Gabry Trovo che qui in Italia forse non arriveremo a questi punti, però ci andremo vicini...Ora però pensiamo ai poveri iraniani.
Off topic Grazie mille per la dritta. Hasta la vista!

@Loris Concordo l'impotenza fa male, ma i governi occidentali qualcosa potrebbero fare... A presto caro Loris

Andrew ha detto...

concordo con loris
Neda R.I.P.

l'incarcerato ha detto...

Spero solo che questa tragedia non peggiori con qualche guerra da parte degli USA. Non so , ma ho questo grande timore...

ps non so se il video sia una bufalo o no, poco importa perchè effettivamente c'è una repressione in corso.

Anonimo ha detto...

Sono rimasta sconvolta.. non oso immagianare quali son stati gli ultimi pensieri di questa ragazza nel minuto ke rimasta a terra... Non ho parole per ciò ke sta succedendo.. So solo ke l'uomo è l'essere più malvagio di qst pianeta.. è diverso l'intelligente dal malvagio.. CIAO NEDA...

Related Posts with Thumbnails