sabato 7 febbraio 2009

Costituzione a rischio bis!!!

Articolo 21 della Costituzione della Repubblica Italiana : Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione

Con il pacchetto sulla sicurezza approvato dal Senato, Berlusconi dà al ministro degli Interni il potere di chiudere siti Internet, filtrarli e multarli pesantemente.Berlusconi si era proposto di voler dare a Internet una costituzione mondiale; certo se il modello è quello che sta introducendo in Italia c'è da far venire i brividi... Il pacchetto sulla sicurezza appena approvato dal Senato (dovrà ancora tornare alla Camera) infatti prevede che il ministero dell'Interno potrà ordinare l'oscuramento dei siti Internet sui quali si commette il reato di apologia o si istiga a delinquere. Lo stesso ministero potrà chiedere che vi vengano apposti filtri adeguati. I siti "disobbedienti" dovranno pagare una sanzione dai 50mila a 250mila euro.Nel testo del ddl si legge infatti: "In caso di accertata apologia o incitamento, il ministro dell'Interno dispone con proprio decreto l'interruzione dell'attività indicata, ordinando ai fornitori di servizi di connettività alla rete internet di utilizzare gli appositi strumenti di filtraggio necessari a tal fine, applicando sanzioni pecuniarie per gli inadempienti". In pratica il governo si arroga un potere che solo nei Paesi totalitari appartiene alla polizia mentre nei Paesi democratici può essere esercitato solo dall'autorità giudiziaria e mai dal governo per via amministrativa. Non può essere certo il Governo l´organo di controllo in quanto lo stesso avrebbe un serio conflitto di interessi potendo così manipolare le informazioni e decidere cosa è concorde con le proprie idee... MAI UNA GIOIA...

19 commenti:

l'incarcerato ha detto...

bene, prepariamoci ad essere multati o addirittura oscurati.

ps tanto anche se davano il potere agli organi giudiziari che in teoria sono indipendenti dalla politica(?) alla fine o interferisce un Presidente della Repubblica(vedi Napolitano con le procure) oppure direttamente un governo con un decreto(vedi cosa sta succedendo per Eluana).

Alla fine qui in Italia o l'uno o l'altro non avremmo mai, come dici tu, una gioia...Che cazzo di rabbia.

pierprandi ha detto...

@L'incarcerato Bene facciano pure, io non retrocedo di un millimetro! Se mai oscureranno il mio blog, troverò il modo di aprirne un altro...Diventerà un blog itinerante...Non è certo questo il momento di arrendersi, restiamo uniti e soprattutto umani... Un caro saluto

riccardo uccheddu ha detto...

E' d'importanza vitale che si muovano gli organismi giuridici e tutti i compagni e le compagne che hanno competenza nel settore appunto giuridico.
Ciò al fine di contrastare questo provvedimento con strumenti inoppugnabil: cioè proprio dello stato di diritto.
Nello stesso tempo, penso che (questo è un discorso generale, non riguarda il blog di Pier, dell'Incarcerato, il mio o quello di caio) la polemica pur sacrosanta sia affiancata dall'analisi anche CULTURALE, che non di rado latita.
Non si devono fornire all'avversario sponde di nessun tipo; del resto l'analisi culturale è occasione di crescita e non solo di lotta (pur sacrosanta).
Sono tempi durissimi ma tutti uniti/e e mantenendo il sangue freddo, possiamo farcela.

♥gabrybabelle (^..^) ha detto...

sai Pier,io HO DECISO unilateralmente di fare come mi pare-Anzi qualunque cosa questo Governo decida che sara' volto a inbagliare la mi aliberta' di persona,di pensiero io faro' come mi pare,semmai ci dovesse essere uno "scontro diretto"per difendere le mie idee lo faro' senza problemi-Sapro' con chi prendermela,se uno scemo come il nano puo' decidere il si o no di una guerra contro popoli inermi,io mi sento in diritto di fare altrettanto con lui e tutti i suoi simili-Nessuno ha il coraggio di esprimere questi concetti,io lo faccio e me ne prendo le responsabilita' di cio' che scrivo-per il resto si vedra'.


p.s STO' CERCANDO IN GIRO UN GADGET WIDGET CHE MI PERMETTA DI METTERE IN EVIDENZA I tag presenti sui post,vedo che tu qui ce l'ahi(etichette) è inserito con un codice html?o con codice javascript? me lo passeresti? oppure ti sei accreditato su un sito che da questo servizio? Io ho messo quello presente sul blog ma non mi soddisfa,troppo grande,(argomenti in etichetta tag)

♥gabrybabelle (^..^) ha detto...

p.s. Pier,forse è il caso di passare sui blog di quei Giudici che propio qui su piatatforma blogspot hanno diversi blog,su cui espongono e discutono le loro idee.
Sarebbo bello sapere da loro(che a mio avviso sono i veri bersagli)che ne pensano e chee/o se hanno in mente di fare qualcosa!!

Aride ha detto...

Resistiamo e organizziamoci, ma in silenzio mai e poi mai!!!!

P.s: grazie mille per essere stato il primo e fino ad ora unico lettore fisso del mio blog....
Un saluto vecchio mio.

pierprandi ha detto...

@riccardo La tua è un analisi senza dubbio corretta. Un saluto

@Gabry La libertà di parola è fondamentale. Sono con te. Per quanto riguarda le etichette come avrai notato ne ho due...Non mi sono mai deciso a scieglere, una mi piace graficamente , l'altra è più funzionale... Sono entranbi codici html. Passo da te per chiarimenti. Un saluto

pierprandi ha detto...

@Arida RESISTERE SEMPRE!! Per il discorso lettori...Meglio pochi ma buoni.. Comunque vedrai che aumenteranno presto. Hasta siempre

riccardo uccheddu ha detto...

@ gabrybabelle: FELICISSIMO di vedere che la mia idea è stata in un certo senso raccolta!

NADIA ha detto...

Hola sta succedendo di tutto vorrei comprendere il significato di democrazia che propina il nano e il suoi leccapiedi, ma non lo capisco!!!!
"Resisteremo!! Lottare sempre arrendersi mai!!"
HASTA SIEMPRE!!!!

pierprandi ha detto...

@Nadia Hola! Nessuna democrazia per il nano ma un progetto nato molti anni fa...P2 HASTA SIEMPRE

il Russo ha detto...

Ma non ce l'avevano menata per mesi (molti riportano ancora il banner) che il vero problema su internet era la cosiddetta legge Levi "contro i blog".
A costo di passare per uno che sottovalutava il tutto continuavo a ripetere: "Guardate che questa ci gratta un'ala, fosse così ci farei tre firme, se passa ciò che realmente vorrebbero far passare...".
Puntuale come la morte: mesi e mesi a gridare al lupo al lupo ed ora che da maggio il VERO lupo governa, ora ce lo pigliamo tutti allegramente in culo...

La Mente Persa ha detto...

La parola è più forte di ogni loro tentativo di oscurarla.
Hasta siempre.
DOBBIAMO UNIRCI X MANIFESTARE

gio

pierprandi ha detto...

@Russo In effetti la "Levi" ma anche la successiva "Cassinelli" sarebbero state il male minore...Mo sono cazzi, solo che molti ancora non se ne rendono conto, neppure davanti all'evidenza. Un saluto

@Gio Su una cosa non ci piove, dobbiamo essere uniti.. Hasta siempre

Gennaro ha detto...

Non ho paura di questo stato, semplicemnete perche' non funziona, ma in Italia tutto puo' succedere!!
Se vuoi possiamo scambiarci i link!

Andrew ha detto...

semplicemente è uno schifo

l'incarcerato ha detto...

Ma infatti qui non c'entra niente la Levi o la Cassinelli. Anzi ad onor del vero , la Cassinelli per assurdo è molto meglio della Levi...

pierprandi ha detto...

@Gennaro Benvenuto sull'Eco. L'hai detto...In Italia tutto puo' succedere... Ok per lo scambio link. Un saluto

@Andrew Già, proprio uno schifo, e non dobbiamo accettarlo..

pierprandi ha detto...

@L'incarcerato Si qui sono andati ben oltre... Il problema non è tanto cosa e con che criteri si verrà controllati ma da chi... A presto

Related Posts with Thumbnails