sabato 24 gennaio 2009

La situazione umanitaria nella Striscia di Gaza è straziante


Il segretario generale della ONU, Ban Ki-moon, ha considerato straziante e allarmante la situazione umanitaria in Gaza e totalmente inaccettabili gli attacchi d’Israele contro le sedi dell’organizzazione ed ha chiesto una completa investigazione.
Ban è entrato nella Striscia a Erez, ed è andato a Gaza, dove ha percorso le zone devastate della città dagli spietati bombardamenti sionisti in 22 giorni di attacchi aerei, per “debilitare il gruppo Hamas” sostiene Israele.
Lamentando la morte di più di 1300 persone – più della metà erano civili - Ban si è riunito con il personale della ONU ed ha visitato la sede attaccata dagli israeliani, come altre scuole e dipendenze dell’organizzazione internazionale.
Per questo il segretario generale ha chiesto di svolgere una completa investigazione nelle istanze giuridiche pertinenti sui bombardamenti d’Israele contro un complesso della ONU ed ha definito “vergognosa” l’attuazione di Tel Aviv. Intanto giusto per rinnovare il concetto si tregua "secondo Israele" , un dispaccio di Efe afferma che le navi da guerra della Marina d’Israele hanno sparato contro le zone costiere a nord della Striscia, per rafforzare il blocco navale.... Un altro dispaccio di Efe dice che apparati delle forze aeree d’Israele hanno attaccato con missili una zona dove, hanno detto, c’era una rampa di lancio di missili di Hamas...Un bel concetto di tregua... Direi in pieno stile Israele... Altre violazioni le ho apprese dal Blog di Aride adeblog :
Gaza - Infopal. L’occupazione israeliana continua a violare il cessate-il-fuoco con la Striscia di Gaza, sparando contro i civili.
Le motovedette israeliane hanno aperto il fuoco contro le spiagge di Rafah e Khan Yunes, a sud della Striscia di Gaza.
Anche i soldati appostati sulle torri, a est della città di Khuza’a, hanno sparato massicciamente contro le case dei cittadini ferendone uno.
Confine egizio-palestinese. Le forze di occupazione hanno bombardato nuovamente la zona di frontiera per distruggere i "tunnel", da cui entrano cibo e armi.
Credo non ci sia altro da aggiungere.... Mai una gioia...


11 commenti:

♥gabrybabelle (^..^) ha detto...

Pier,ieri sera NON mi sono persa un bellissimo servizio fatto dalla 7(in orario di terza serata )ne è valsa la pena-C'erano tutti i "retroscena" ,le interviste fatte a suo tempo ai militanti del Mossad Israeliano che parteciparono alle stragi contro i militanti di hamas di allora
(1972)CHE SECONDO LORO e secondo Golda meier parteciparono alla strage degli atleti alle olimpiadi del 1972-Gia', peccato che dopo decenni di inchieste è venuto fuori che la maggior parte delle persone uccise,per quanto militanti NON erano minimamente colpevoli,ne correi a quella tragedia-Alla fine uno dei tanti militari del Mossad intervistati(i volti non si vedevano)dichiarava che in ogni caso un terrorista è sempre un terrerosta
(decidono loro chi lo è e chi no)
e quindi anche se hanno amazzato decine e decine di aderenti al movimento seppur al momento, non colpevoli di nulla,non importa,anche se non avevano partecipato a stragi,era certo(secondo loro)che prima o poi avrebbero partecipato a qualche attentato
-Con questo tipo di pensiero possiamo far marcire in galera anche chi "SOLO PENSA DI".insomma un processo alle intenzioni-NON ti scrivo qui cio' che ho pensato ieri,nell'ora e mezza passata a vedere quei filmati,con scene terribili ,scene vere,dell'epoca-Dove si è spiegato bene chi aveva fatto,e cosa e come avevano progettato i vari omicidi-
Omicidi portati a termine in vari paesi europei,Italia compresa,nella meta' degli anni settanta,fino ai primi anni ottanta
(governi democristiani cattolici) che sapevano bene quel che stava succedendo e chiaramente correi o perlomeno che hanno fatto finta di non vedere!Se questo è il modo di interagire,poi c'è ancora da chiedersi il perchè e il per come delle cose,dei fatti sanguionosi che successero e che ancora oggi succedono??Io credo di no!

NADIA ha detto...

Hola da aggiungere c'è che niente cambia e niente è cambiato negli anni,Israele è comunque difesa dalle grandi super potenze!!!
hasta siempre!!!!!

Marte ha detto...

Che strano il concetto di "terrorista" da parte del governo israeliano.
Forse dipende dal fatto che troppo spesso, magari per fretta o chissà.., si parla di territori palestinesi.
E ci si dimentica di mettere anche OCCUPATI.
Territori Occupati Palestinesi.
Così i terroristi diventerebbero partigiani...
Ma non potrebbe andare bene dire le cose per come stanno, no?

pierprandi ha detto...

@Gabry Sono sempre più convinto che la storia non insegna nulla al genere umano... Forse è un problema di memoria corta... A presto

@Nadia Hola, Quando ci sono di mezzo poteri forti ed economia, l'umanità viene sistematicamente messa da parte...Che schifo..

pierprandi ha detto...

@Marte Le cose come stanno sono troppo scomode... Ormai si prediligono le mezze verità o le verità di comodo..E in questo Israele eccelle...Un saluto

Unforgiven82 ha detto...

Se chi combatte per la libertà vince...poi viene ricordato come PARTIGIANO. Se chi combatte per la libertà perde...poi viene ricordato come TERRORISTA. Non dimentichiamoci che se parli con la maggior parte degli yankee e gli chiedi chi è per loro il "Che" ti dicono che, per loro eh, è un terrorista (quelli che sanno chi è...ho parlato con americani convinti che loro avevano vinto e occupato il Vietnam perfino...rendiamoci conto).
Un esempio su tutti? I nativi americani. A me pare che loro non facessero altro che attaccare l'uomo bianco per proteggersi da questi che reclamavano diritti su una terra di altri. Come li vediamo noi nei film e tutto il resto? Stronzi spietati che fanno lo scalpo senza pietà. Anche questo la dice lunga.
Comunque...il 27 gennaio giornata de che? Della memoria? Boh a me sembra che loro so' i primi ad essersi scordati cosa voglia dire la sofferenza di un popolo.

il Russo ha detto...

La situazione non poteva essere altrimenti dopo un mese così allucinante, sul fatto del non rispetto della tregua, come ho già scritto da Ari, nulla di nuovo sotto il cielo...

pierprandi ha detto...

@Unforgiven I tuoi esempi credo siamo molto chiari...A presto.

@Russo Anche io non avevo dubbi che Israele avrebbe fatto qualche porcata anche dopo la tregua...

Roberto Scaruffi ha detto...

Ciao,
Non ci sono parole per commentare la propotenza di Israele mi sembrano gli americani con l'Iraq con le armiche chimiche che doveva avere!!! un saluto.Robby

Aride ha detto...

Questo è israele (rigorosamente minuscolo) caro mio, questo è israele.
Ehi, ho notato che hai cambiato l'immagine del tuo blog... Che bella quell'automobile e che ricordi,quelli dell'isola con la gente più allegra e bella del mondo... Dove hai scattato quella foto all'Havana?
Hasta siempre.

pierprandi ha detto...

@Robby Accostamento quanto mai azzeccato...In fondo israele e usa sono "compagni di merende...". A presto

@Aride Già questo è israele...
Si è l'Havana Paseo del Prado. Un saluto

Related Posts with Thumbnails