lunedì 26 gennaio 2009

Israele nel dubbio ci mette gli avvocati...


Israele ha commesso crimini di guerra! Bella scoperta vero...? Noi già lo sapevamo, ma ora a ribadirlo sono tanti, quindi i massacratori con la stella di David cominciano a preoccuparsi un pò (pur godendo dello status di intoccabili...). Il relatore speciale dell'Onu per i diritti umani nei territori palestinesi, Richard Falk a detto : "l'evidenza della violazione del diritto umanitario e' talmente chiara che non ho nessun dubbio sulla necessita' di una indagine indipendente che dimostri che Israele ha commesso crimi di guerra". Falk ha anche precisato che Israele ha commesso crimini di guerra e contro l'umanita' anche "applicando per 18 mesi un blocco illegale di alimenti, medicinale e combustibile" e il tutto "e' stato reso piu' grave da fatto che Israele non ha permesso alla popolazione civile di abbandonare la Striscia prima di bombardarla". Il crimine inoltre e' ancora piu' grave, ha spiegato il relatore, "se si aggiunge che il 70% della popolazione di Gaza ha meno di 18 anni". Amnesty International, così come altre organizzazioni, dice una nota dell'organizzazione, "ha individuato prove di crimini di guerra e altre violazioni dei diritti umani, compreso l'uso di fosforo bianco in aree civili densamente popolate; di sproporzionati attacchi indiscriminati contro i civili, e di gravi violazioni delle norme sui diritti umani". Amnesty esorta dunque l'Unione europea a cogliere l'occasione del Consiglio Affari Esteri per: "Esprimere una chiara condanna delle violazioni del diritto umanitario internazionale commesse da entrambe le parti in conflitto; Lanciare una immediata inchiesta internazionale per far luce su tali violazioni e individuare le responsabilità, compreso, se vi sono prove sufficienti, il portare davanti alla giustizia i responsabili per processi equi". Ed ecco che a questo punto entra in scena Israele tramite il suo primo ministro Olmert, pronto a parare il culo (ops.. volevo dire proteggere...) ai propri militari dicendo : "I comandanti e si soldati mandati a Gaza devono sapere che sono al sicuro dai più disparati tribunali e Israele li assisterà e li difenderà, perché ci hanno protetti con i loro corpi durante l'operazione a Gaza". In pratica lo Stato di Israele fornirà tutela legale ai soldati che hanno combattuto nella guerra di Gaza contro eventuali incriminazioni da parte della Corte penale internazionale.... Ma se non hanno nulla da temere, perchè affannarsi tanto...? Perchè la censura militare israeliana ha già posto il divieto a rivelare l'identità dei leader delle unità militari che hanno combattuto nella Striscia di Gaza...? Forse hanno timore che possano affrontare realmente l'accusa di crimini di guerra...? Ma se si sono limitati a difendersi..... Mai una gioia...

17 commenti:

Crocco1830 ha detto...

Che poi i veri criminali non verrebbero toccati. E per veri criminali intendo i governanti israeliani. Ma non confido in un processo contro di loro.

pierprandi ha detto...

@Crocco Temo anche io che finirà tutto a tarallucci e vino... A presto

stella ha detto...

Caro Pierpra,hai tempo per venire a votare?

pierprandi ha detto...

@Stella Passerò sicuramente ma non voterò per me sono tutti bravi allo stesso modo... Tutti vincitori A presto

Punzy ha detto...

Ma sai..al limite, anche se itruissero un processo, sarebbe condannato qualche generale che ubbidiva agli ordini...i colpevoli, quelli veri, i burattinai, saranno sempre intoccabili

Aride ha detto...

Conati di vomito...

pierprandi ha detto...

@Punzy Godranno dello status di intoccabili come ho scritto... Intoccabili come sempre... Nausea

@Aride Mi associo Aride... Un saluto

Unforgiven82 ha detto...

C'è ben poco da commentare, purtroppo. E' allucinante, allucinante, ALLUCINANTE.
Vorrei precisare una cosa. Io non odio assolutamente il POPOLO israeliano, nè tanto meno dico "ebrei schifosi" (così come non odiavo gli americani...nonostante Bush). Però...però quello che sta facendo il governo Israeliano mi dà veramente il voltastomaco.

pierprandi ha detto...

@Unforgiven Neppure io ho mai avuto pregiudizi particolari nei confronti di Israele, ma trovo che da alcuni anni(diciamo pure parecchi....) "goda" di uno status di intoccabile dovuto a due fattori..Il suo triste passato(non dimentico comunque quello che hanno passato gli ebrei..) e i rapporti simbiotici con gli Stati Uniti..E non trovo giusto questo "trattamento di favore..." A presto

Ivo Serentha and Friends ha detto...

A parte la giornata di domani,sia fatto tutto ciò che necessita per vie legali,e se saranno condannati a comportamenti criminali nell'ultimo massacro a Gaza,ne dovranno pagare le conseguenza,poichè ognuno ha il diritto di difendersi,ma non di compiere massacri.

Ciao,&& S.I &&

ARMANDO PARIS ha detto...

una guerra è combattuta da due o più eserciti . . . in questo caso mi è sembrato di vederne combattere uno solo! essendo lontano dalle vostre idee politiche ... ogni giorno che passa constato, a mio malgrado, sempre di più che questo governo non mi rappresenta! quello che tutti hanno visto è stata una guerra! quello che ho visto io è un vero e proprio genocidio! che israele paghi per quello che ha fatto ... !
palestina libera

un abbraccio a tutti

l'incarcerato ha detto...

Ma i tribunali internazionali servono ad accusare solamente governi di un certo tipo? Ma cosa esistono a fare se poi si rivelano di una parzialità imbarazzante?

Io non credo che l' Unione Europea condanni gli attacchi israeliani, e non lo farà nemmeno Obama, ne sono strasicuro.

Intanto Israele con la sua guerra preventiva, in realtà non sta prevenendo nulla ma sta creano una generazione intera di Kamikaze. I bambini di Gaza sopravvissuti cresceranno con un odio verso Israele quasi inevitabile.

antonio ha detto...

concordo con armando

pierprandi ha detto...

@Ivo La domanda è : Sarà fatto tutto il necessario...?

@Armando Il problema è che temo che non pagherà... P.S. benvenuto nell'Eco. Un saluto

pierprandi ha detto...

@L'incarcerato Hai ragione su entranbi i concetti... L'UE non condannerà Israele, e questo massacro formerà nuovi Kamikaze... A presto

@Antonio Intanto benvenuto sull'Eco. Credo tutti qui concordiamo con Armando, Israele deve pagare per quello che ha fatto! Il problema è convincere chi di dovere... Un saluto

riccardo uccheddu ha detto...

Israele massacra e lo chiama "diritto di resistenza." I tribunali che potrebbero condannare il suo esercito di serial-killers, sarà considerato covo di antisemiti. I governanti di quel Paese, in realtà volgarissimi mandanti di tipo mafioso, vedono sè stessi come difensori del loro popolo.
Come disse una volta Gramsci: "La verità è un ormai un pallone da football."
Ciao, hasta siempre.

pierprandi ha detto...

@Riccardo Benvenuto sull'Eco, Gramsci ci vedeva lungo.. Hasta siempre!

Related Posts with Thumbnails