giovedì 20 novembre 2008

Europa : un triste primato...


E' l'Europa ad aggiudicarsi il triste primato di epicentro della pedofilia online: oltre il 90% dei bambini vittime di questi abusi è europeo, l'86% dei materiali pedofili è allocato nel vecchio continente e i due terzi dei clienti sono europei. A comunicarlo è l'associazione 'Telefono Arcobaleno' che, in occasione della Giornata Mondiale sui diritti dell'infanzia, ricorda che circa 35.000 bambini arrivano in Italia come 'merce' di scambio per il mercato pedopornografico. "La dimensione della pedofilia online dal 2006 a oggi è praticamente raddoppiata. Ogni giorno - afferma Giovanni Arena, presidente e fondatore dell'associazione - l'equipe informatica dell'Associazione segnala in media 120 nuovi siti pedofili e scopre 7 nuovi bambini prigionieri di questo turpe mercato sul web e meno del 2% a oggi è stato identificato". I consumatori italiani di pornografia minorile sono triplicati in quattro anni, con un incremento dell'88% rispetto al 2004. L'Italia si posiziona quindi al quinto posto nella triste classifica, preceduta solo da Germania, Usa, Russia e Regno Unito.
Fote : ansa.it
Incredibile.... L'Italia che bazzica sempre agli ultimi posti di qualsiasi classifica, proprio in questa doveva primeggiare, con un imbarazzante quinto posto....? La pedofilia è la cosa più becera , schifosa e ignobile sulla faccia della terra e vuoi che l'Italia non sia al vertice... Una sola è la soluzione...Castrazione,castrazione,castrazione....!!! E pensare che oggi è la giornata internazionale dei diritti dell'infanzia...Mai una gioia...

1 commento:

grillo parlante ha detto...

Si ma, non la castrazione chimica... Ferri arrugginiti e roventi... Un saluto

Related Posts with Thumbnails