domenica 15 marzo 2009

Solidarietà a Genchi


Genchi perquisito, sequestrato l'archivio
L'ipotesi dei pm: tabulati telefonici acquisiti illecitamente, danneggiati politici e 007

Adesso il presunto «archivio segreto» di Gioacchino Genchi, messo insieme grazie alla collaborazione nelle indagini dell'ex pubblico ministero di Catanzaro De Magistris, è sotto sequestro. I carabinieri del Ros sono entrati nei computer del poliziotto che fa il consulente privato delle Procure di mezza Italia, per estrarre i dati accumulati nel suo lavoro al fianco di De Magistris, vedere quali sono e come il perito li ha utilizzati. In particolare quelli sui contatti telefonici di parlamentari ed appartenenti ai servizi segreti. Ma anche per stabilire le procedure seguite per conservare, analizzare e sovrapporre gli elementi raccolti nelle indagini.
Il capo d'accusa mosso dalla Procura di Roma, firmato dagli «aggiunti» Nello Rossi e Achille Toro, fa esplicito riferimento a queste due presunte violazioni di legge. La prima: abuso d'ufficio «perché in più azioni esecutive nell'ambito di un medesimo disegno criminoso », Genchi «acquisiva, elaborava e trattava illecitamente i tabulati telefonici in uso a parlamentari, intenzionalmente arrecando agli stessi un danno ingiusto consistente nella conoscibilità di dati interni di traffico relativi alle loro comunicazioni, in assenza di vaglio ed autorizzazione preventiva delle Camere di appartenenza »; violando in questo modo, le garanzie sancite dalla Costituzione per deputati e senatori. Secondo ipotetico reato: abuso d'ufficio perché, sempre nell'ambito del «medesimo disegno criminoso», l'ex consulente di De Magistris «acquisiva i tabulati telefonici relativi ad utenze in uso ad appartenenti ai Servizi segreti, senza il rispetto delle relative procedure, con danno per la sicurezza dello Stato». FONTE : CORRIERE DELLA SERA.IT


Ci risiamo,continuano gli attacchi contro Gioacchino Genchi, il consulente delle procure e perito delle difese al centro dell’attenzione mediatica nell’ambito del cosiddetto “Caso De Magistris”, che come voi sapete prende il nome dall’ex pubblico ministero di Catanzaro trasferito di sede e funzione in seguito ad un provvedimento disciplinare del Csm privo di qualsiasi fondamento giuridico.... Ciò che stanno compiendo i poteri forti è la prosecuzione di una strategia di delegittimazione nei confronti di Genchi, le indagini condotte in questi giorni contro di lui, sono soltanto il pretesto per fermare un uomo scomodo per molti... Mi chiedo, perché nessuno abbia ancora tenuto conto di quelle indagini, dalle quali emerge, così come lo stesso De Magistris ha dichiarato in alcune recenti interviste, l’esistenza di una nuova P2, pronta a bloccare le indagini dei magistrati quando queste raggiungono la sfera dei poteri forti.... Forse perchè salterebbero troppo teste importanti...? Al dottor Gioacchino Genchi va tutta la mia solidarietà... Mai una gioia....

23 commenti:

Aride ha detto...

Solidarietà anche da parte mia!!!

l'incarcerato ha detto...

Bel post Pierprandi, sono contento che anche tu ti stai occupando di questa storia. Anche perchè non vorrei che tra trenta anni ci sarò un Lucarelli che racconterà questa vicenda storica piena di trame occulte e di poteri forti, dove agisce la peggior P2 della storia. E noi che c'eravamo, indifferenti...

ps salterebbero teste importanti è vero, sarebbe stato peggio di tangentopoli perchè questa volta riguardava tutti quanti. E inoltre Genchi nell'indagine Why Not ha ritrovato gli stessi personaggi coinvolti nella starge di Via D'Amelio ove morì Borsellino.

Punzy ha detto...

sono con lui al 1000 x cento, scrivete sul suo blog, facciamogli sentire la solidarietà della gente onesta!

pierprandi ha detto...

@Aride Quanti ce ne vorrebbero come te. Hasta siempre vecchio mio

@L'incarcerato Non c'è un male sociale peggiore dell'indifferenza... Io non riuscirei a convivere con il rimorso di non aver per lo meno detto la mia al riguardo...Abbiamo quindi l'obbligo almeno di informare. Un caro saluto

pierprandi ha detto...

@Punzy Verissimo far sentire la nostra solidarietà è importantissimoA presto

Ivo Serentha and Friends ha detto...

Sono in attesa dello svolgersi delle indagini,nell'ultimo video che ho inserito ha parlato di rivelazioni importanti che dovrà fare,a questo punto deve tirare fuori tutto quel che ha tra le mani,altrimenti potrebbe rimanere travolto dal potere.

La situazione è da ultimo duello,perso per perso,muoia sansone con tutti i filistei,spero che sia un'affermazione solo virtuale.

Saluti,&& S.I. &&

amatamari ha detto...

Secondo me farebbe bene a girare con la scorta perchè non sono affatto sicura che il potere si accontenti di delegittimarlo.

il monticiano ha detto...

Quello che Genchi paventava nel suo video purtroppo si sta verificando.
Ma non c'è un limite alla decenza per certa gentaglia?
Spero soltanto che non smetta e che vada avanti a beneficio della verità.

pierprandi ha detto...

@Ivo Concordo deve mettere sul tavolo tutte le sue carte, a costo di scatenare un terremoto. A presto

@Amata mari Di certo è in una situazione delicata, come tutti quelli che vogliono far luce sul "sistema"... Un caro saluto

pierprandi ha detto...

@Il monticiano Aldo la "decenza" è un concetto a loro sconosciuto...Genchi deve andare avanti e noi dobbiamo fargli sentire il nostro appoggio. A presto

NADIA ha detto...

hola querido,
solidarietà massima a Genchi!!
Ieri sera proprio ho seguito la trasmissione su rai 3, e devo dire che quello che paventava e di ben lunga sconvolgente ecco perchè merita solidarienta ma anche una bella scorta chissà per quanto tempo sarà ancor libero, lui dice di non aver paura della verità, ma ad aver paura non è lui son altri e chissà come penseranno di attappargli la bocca!!
Hasta siempre!!!

pierprandi ha detto...

@Nadia Hola querida! Proveranno sicuramente a tappargli la bocca, con "le buone" e probabilmente anche con le cattive... Hasta siempre

loris ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
loris ha detto...

...è allucinante pensare come la storia italiana dal dopoguerra ad oggi sia una costellazione di archivi, elenchi, documenti vari, genericamente segreti o secretati da cui a vario titolo dipende o ha dipeso la stessa struttura democratica del nostro paese.
Il problema non credo sia la più o meno solidarietà a Genchi ma,se non riusciamo a far fare un salto qualitativo a questo sistema democratico dalle larghe maglie, in un momento critico come questo, la stessa tenuta democratica è a rischio.

pierprandi ha detto...

@Loris La mia solidarietà va presa come un ringraziamento nei riguardi di uno delle poche persone che vuole mettere in luce il "sommerso", va da se che che poi ci vorrà quello che dici giustamente tu, un salto di qualità altrimenti tra qualche anno ci ritroveremo a discutere di un nuovo caso simile... Vero anche che la democrazia è a rischio, ma come fare per farlo comprendere alla maggioranza degli italiani? Non sarà facile perchè tutti presi a coltivare il proprio orticello...Da tempo dico che il degrado culturale è il vero male degli italiani, nella politica, nei diritti civili nelle tematiche ambientali...Molti affidano le loro speranze nelle nuove generazioni, ma senza punti di riferimento, senza valori anche loro finiranno per essere inglobati nel "sistema"...E purtroppo in questo momento quei punti di riferimento ancora non ci sono, perchè non c'è ancora spazio per chi vuole fare una politica con la P maiuscola. Tutto è ancora legato al vecchio modo di fare politica, fatto di "scambi" di "favori", come si può pensare che un giovane con buoni propositi si avvicini ad un mondo del genere? Un caro saluto a presto

La Mente Persa ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
La Mente Persa ha detto...

@Pierprandi e Loris:
se un giovane si avvicina a un mondo politico del genere finisce per diventarne parte nel senso negativo del termine, infatti, se si rifiuta di farlo, viene inesorabilmente tagliato fuori dalla parte dominante della politica.

A volte credo siano gli stipendi vertiginosi della Casta una delle ragioni del male della democrazia, per quelle cifre mensili molti sarebbero disposti a vendere i loro ideali.

Cmq hai ragione tu Pierprandi, è l'ignoranza il male dell'Italia. Lasciami aggiungere anche una cosetta: sopratutto l'ignoranza della borghesia, loro hanno i poteri e le fila di questo teatrino e non si accorgono che facendo il loro interesse personale di oggi rovinano il futuro dei loro figli!
gio

pierprandi ha detto...

@Gio Verissimo Gio se decidi di entrare in politica prima o poi ti trovi di fronte a un bivio, dentro o fuori... E se è dentro , entri a far perte del meccanismo e da li non si torna indietro...Difficile invertire la tendenza di un macchina (quella politica) rodata da decenni.. A presto

il cuoco ha detto...

Piena solidarietà
Purtroppo prima ce lriesca a tirare fuori le sue carte sarà talmente screditato dai vari Grandi Giuornalisti RAI E FININVEST che sarà visto solo come un poveraccio che si arrampica sugli specchi...
Cerchiamo di sostenerlo noi blogger fino a che ce lo consentono
Hasta Siempre

Andrew ha detto...

solidarietà a Genchi!

pierprandi ha detto...

Il cuoco Di sicuro continuerà ad avere il mio sostegno per lo meno (come dici tu...) finchè ce lo permetteranno.. A presto

@Andrew Benissimo, più siamo e meglioè... Un caro saluto

alexilgrande ha detto...

Conosco poco questo personaggio pubblico ma ogni volta che lo vedo mi convinco sempre di più della sua buona fede e onestà. Ovviamente a persone come lui va tutta la mia solidarietà.

pierprandi ha detto...

@Alex Più siamo e meglio è...Magari approfondirò l'argomento in futuro così potrai farti un idea più chiara. Un caro saluto

Related Posts with Thumbnails