martedì 10 marzo 2009

La cattedrale nel deserto...



Si riparte con la costruzione del ponte sullo stretto,progetto che Prodi in uno dei suoi pochi momenti di lucidità aveva bloccato... Qualche giorno fa il CIPE presieduto dal Nano B ha approvato un pacchetto di opere per un ammontare complessivo di 17,8 mld di euro, Il costo totale del ponte tra Scilla e Cariddi dovrebbe essere di circa 6 mld di euro, di cui 1,3 provenienti proprio da questo pacchetto, il resto dovrebbe arrivare da misteriosi investimenti privati.... 6mld destinati ovviamente ad aumentare a dismisura come di norma nel bel paese, basti pensare che il progetto originale parlava di 3,9mld ed ora come per magia la cifra è quasi raddoppiata e nessuno l'ha notato... Ma a che serve il ponte? O forse sarebbe meglio dire a Chi serve il ponte? Un opera mastodontica in mezzo al nulla è evidente che non serve certo ai cittadini... Si perché arrivare "all'indispensabile" ponte sarà un impresa, una rete ferroviaria ottocentesca ed un autostrada (se così la si può definire...) inadeguata , è ciò che troviamo intorno a questa "cattedrale nel deserto"... E' comprensibile che in un momento di forte crisi economica lo stato debba intervenire con investimenti nelle infrastrutture per far ripartire il ciclo economico, ma credo che ci siano priorità ben più importanti rispetto al ponte, quindi è evidente che qualcuno nelle alte sfere ci guadagna da questa opera, come sempre... Mai una gioa...

26 commenti:

XPX ha detto...

Ma non la faranno mai: è solo bullismo politico ...
Hasta.

Novemberside ha detto...

Concordo, ci sarebbero ben altre opere che meriterebbero la priorità. Mi sembra più che ovvio che si tratti solo di un pretesto, di una squallida copertura. L'ennesima. Ciao, a presto.

Roberto Scaruffi ha detto...

Ciao, secondo me è l'enesimo fumo negli occhi agli italiani che credono a lui come il "salvatore".....come se il ponte tra Scilla e Caridd risolvesse la crisi altri danni,povera Italia
ciao.robby

Aride ha detto...

Periodicamente ritorna questo tormentone del ponte sullo stretto che non serve assolutamente, ma probabilmente ancora una volta distoglie l'attenzione da quelli che sono i problemi reali del nostro belpaese.

il monticiano ha detto...

L'ho già detto commentando su altri blog e continuerò a farlo fino alla noia. Ma, dico io, non hanno idea quali altri problemi "secolari" ci sarebbero da risolvere prima del ponte berlusca? Io sono figlio di siciliani e sono andato parecchie volte in Sicilia. L'acqua, i binari per i treni, le strade, la corruzione, la mafia, queste sono le cose cui occorre pensare e al più presto.

paoladany ha detto...

Concordo pienamente con Il Monticiano e penso come Arid che fanno di tutto per togliere agli italiani il pensiero su altre cose molto ma molto più importanti, hanno sempre fatto così:
Un grosso salutone
Paola

il cuoco ha detto...

Il ponte servirà sicuramente a quelle ditte mafiose che si ggiudicheranno gli appalti. Sicuramente la spesa finale si aggirerà attorno ai 30 Miliardi.
L'alta velocità in Italia è costata il triplo rispetto alla Francia e la Germania.
Senza contare cosa è costata per impatto ambientale.
E cosa dire sulla nuova legge edilizia?.

pierprandi ha detto...

@XPX Mi auguro che tu abbia ragione, ma questa volta ho qualche dubbio a meno che gli italiani non si sveglino dal loro torpore...Il consenso e il tempo sono dalla parte del Nano B e delle sue manie di grandezza...A presto

pierprandi ha detto...

@Novemberside Questo governo è abile in questo... Hasta siempre

@Robby Vecchio mio qui se la gente non si sveglia siamo nella m.... Un caro saluto

pierprandi ha detto...

@Aride Vecchio mio ma per quanto questi trucchetti continueranno a funzionare? Quando gli italiani apriranno gli occhi? Hasta siempre

@Monticiano Ma acqua e binari non fanno notizia...Un ponte unico al mondo si...Aldo la vedo davvero dura...A presto

pierprandi ha detto...

@Paola Hanno sempre fatto così, ma è ora di fermarli...! Un abbraccio

@Il cuoco BINGO!!! RISPOSTA ESATTA!!! "Il ponte servirà sicuramente a quelle ditte mafiose che si ggiudicheranno gli appalti. Sicuramente la spesa finale si aggirerà attorno ai 30 Miliardi." Ecco perchè è tanto importante il ponte...Per distogliere semplicemente l'attenzione degli italiani sarebbe bastato meno...Qui c'è da accontentare clienti "speciali"... Hasta siempre

amatamari ha detto...

Ma è una opera FARAONICA di grande PRESTIGIO per uno statista illuminato come il nostro premier...
E dunque ciò premesso il ponte si farà, cattedrale nel deserto viario, pane per la mafia, in attesa del prossimo sisma.
Per chi desidera approfondire
http://www.geoitalia.org/index.php?action=download&upload_id=203.

Riporto qui di seguito le conclusioni...

Lo studio sulla stabilità del versante calabrese interessato
dal costruendo Ponte sullo Stretto di Messina, eseguito nel
presente lavoro indica che, in caso di sisma di particolare
energia, la struttura potrebbe essere coinvolta in fenomeni
gravitativi di importanti dimensioni. È ben chiaro, com’è
noto, il limite che un approccio alle verifiche di stabilità
bidimensionale presenta. I metodi che affrontano il
problema in piano, infatti, non consentono di tenere conto
degli effetti tridimensionali, per cui non è da escludersi che
verifiche condotte con riferimento ad un modello 3D, che
necessiterebbero di una grande mole di dati di elevata
qualità per tarare gli stessi, potrebbero condurre a risultati
differenti. Tuttavia, il gran numero di sezioni analizzate in
condizioni pseudostatiche che forniscono coefficienti di
sicurezza prossimi od inferiori all’unità deve indurre a
considerare seriamente l’aspetto relativo alla stabilità delle scarpate, sia subaeree che subacquee, eventualmente
ripensando l’impianto fondazionale dell’opera stessa. A
nostro avviso, anche spostando di qualche centinaio di metri
l’impronta a terra sul versante calabrese, infatti, non
produrrebbe significativi effetti positivi per la stabilità, in
quanto è praticamente tutta l’area in esame ad essere
interessata dai succitati fenomeni, come, peraltro,
evidenziato dalle numerose rotture (trenches) ivi presenti,
riconducibili ad episodi sismici relativamente recenti.
Inoltre, sebbene la struttura sia stata calcolata nel rispetto di
tutte le prescrizioni vigenti e nell’ipotesi di sismi
caratterizzati da accelerazioni al suolo particolarmente
severe (fino a 0.58g), un eventuale, anzi probabile,
meccanismo di instabilità che dovesse coinvolgere il
versante su cui insiste la “torre” lato Calabria produrrebbe
una sollecitazione di tipo impulsivo sulla struttura con
serissime conseguenze sulla stabilità strutturale.

Ivo Serentha and Friends ha detto...

Le grandi opere come la tav,le centrali nucleari e il ponte nel deserto o quasi,sono appetite a livello europeo.
Alcuni anni fa il parlamento europeo diede il via libera per la costruzione del ponte,rimasi esterrefatto,evidentemente quando esiste trippa per gatti sono d'accordo a spartirsi le parti.

Contestiamo,ma questi vanno avanti come panzer,ad esempio stasera come si poteva prevedere,il Pd s'è spaccato sul testamento biologico,lo scenario che stiamo vivendo è come quello spot,dove l'idraulico tappa un buco e se ne aprono molti altri.

Saluti

&& S.I. &&

pierprandi ha detto...

@Amatamari Tranquilla il Nano con la sola imposizione delle mani assesterà il suolo scongiurando ogni sisma... Apresto

@Ivo Per quanto mi riguarda preferisco non commentare il PD perchè finirei per essere volgare...Verissimo quello che dici, che questi vanno avanti come panzer e che contestarli non basterà a fermarli..Un caro saluto

Andrew ha detto...

ho scritto anche io un post simile
che dire, contrarissimo!

l'incarcerato ha detto...

Ciao Pierprà! Qua vedo che ci sono stati commenti molto costruttivi e hanno detto proprio tutto.
Ora con la nuova legge edilizia aspettiamoci un proliferare di cemento inutile, ma utile solo a riciclare il denaro sporco delle criminalità organizzate. E si creeranno tante micro imprese dove gli operai verranno sfruttati e moriranno per mancanza di sicurezza.

Ho aggiunto questo perchè per questa maledetta "cattedrale nel deserto" avete detto proprio tutto!

Un abbraccio testa di capra! ;)

NADIA ha detto...

hola, ho già commentato in altri blog questa notizia....e ripeto molti anni fà fecero degli studi sul terreno sismico del versante calabrese, per non parlare delle correnti strane che passano nello stretto e ancora del fatto che la sicilia si allontana dal continente un tot l'anno...per non parlare dei posti di lavori che gli addetti portuali perderebbero in favore ..forse di nuovi posti che lo stretto produrrebbe (qualche dubbio lasciamelo), per non dire poi dei cosidetti appalti dati a chi ben sappiamo, vogliamo anche parlare del reciclaggio di soldi....allora questa mastodontica stronzata fa parte delle tante che il Signor Presidente spara ormai a giorni alterni!!
hasta siempre!!

pierprandi ha detto...

@Andrew Beh siamo almeno in due contrari... Con i nostri amici possiamo arrivare a una ventina così riusciamo a fare una partita di calcio scapoli contro ammogliati...Cazzo ma quando si svegliano sti italiani... A presto

@L'incarcerato E' vero tutti commenti molto sensati ma non avevo dubbi, vorrei che a pensarla come loro fossero anche qualche decina di milioni di italianifino ad ora assopiti... La legge edilizia...? Che fai giri il coltello nella ferita...? Altra bella porcata anche quella... Un caro saluto e HASTA SIEMPRE!!!!

pierprandi ha detto...

@Nadia HOLA QUERIDA!!! Che il ponte sia un orera per arricchire chi ben sappiamo è fin troppo evidente...In più mettici che un opera del genere contribuisce a gonfiare a dismisura l'ego del nano e la frittata è fatta....A presto

stella ha detto...

Pierpra, incredibile...Stella ha citato...un politico...nel suo post.

pierprandi ha detto...

@Stella Non ci posso credere..Devo passare subito dalle tue parti.. A presto

Ivo Serentha and Friends ha detto...

Gli italiani dovrebbero rammentare d'essere stati un popolo migrante per eccellenza,i problemi che hanno vissuto personalmente non sono serviti a nulla,tenendo presente che la destra gode di successo proprio su questo aspetto.

Ciao && S.I. &&

Gennaro ha detto...

L'idea del ponte mi puo' anche stare bene, ma e' il magna magna che mi spaventa!!

sytry82 ha detto...

Ma non la senti la ventata di ottimismo che scaturisce da questa cattedrale nel deserto?

COMUNISTA!

pierprandi ha detto...

@Ivo Non vedo il nesso con il post.. Un saluto

@Gennaro Fai bene a spaventarti... A presto

pierprandi ha detto...

@Sytry Accidenti Sytry lo sai che forse hai ragione... Zomincio a sentire l'ottimismo... "Gianni l'ottimismo è ilprofumo della vita...". Che dannato comunista che sono stato...Mea culpa! A presto

Related Posts with Thumbnails