venerdì 31 ottobre 2008

Da non credere...


ROMA - Per il governo, la colpa è degli studenti di sinistra. I video, le testimonianze, le teste sanguinanti non sono prove sufficienti: gli scontri di piazza Navona li hanno voluti i collettivi universitari e la sinistra antagonista. Loro hanno picchiato e scaraventato le sedie in aria, la polizia è stata "equilibrata" e non c'era nessun infiltrato. Il camion degli studenti di destra è stato fatto entrare in piazza perchè "è usuale quando c'è una manifestazione". Quello che la polizia, e quindi il governo non raccontano è la calata dei mazzieri sugli studenti inermi, spesso giovanissimi, che stavano in piazza Navona dalla prima mattina. Ben prima dell'arrivo degli squadristi di Blocco studentesco arrivati in piazza con mazze e spranghe. Manca, nella ricostruzione del governo, la causa scatenante degli scontri e questo dà il via alla polemica fra le forze politiche.

E la storia degli "infiltrati"? Tutte balle per il sottosegretario. Facendo riferimento al filmato rilanciato da YouTube dove è ripreso un giovane che si muove e parla con i poliziotti con familiarità tale da ingenerare "il sospetto che fosse un infiltrato della polizia, in realtà - assicura il sottosegretario agli Interni- lo stesso è un giovane del Blocco studentesco di destra, e la sua posizione è tuttora al vaglio degli inquirenti".

Fonte: La Repubblica.it


Queste sono tutte palle... L'unica realtà è che a piazza Navona c'è stato un camion pieno di spranghe tricolori che è stato lasciato entrare...!!! Questo è il video trasmesso ieri sera ad Annozero... http://it.youtube.com/watch?v=Gkn8fIvLwqM
E "Francesco"? Mi pare fosse un pò troppo in confidenza con la polizia... Il funzionario che si rivolge a "Francesco" come fosse suo figlio... "Francesco" che dice ai poliziotti questi sono i miei ragazzi...
Chi a fatto scattare la "scintilla" poco importa, destra, sinistra , la sostanza non cambia, il comportamenta "ambiguo" delle forze dell'ordine mi fa pensare che tutti gli studenti di qualsiasi credo politico, siano pedine inconsapevoli di una strategia del governo tanto simie a quella "consigliata" da Cossiga qualche giorno fà... MAI UNA GIOIA...

1 commento:

Ivo Serentha and Friends ha detto...

Si sentono forti in parlamento,e qualsiasi forma di diversità dalla loro omologazione,la contrastano con qualsiasi mezzo,purtroppo non solo nel grande problema della pubblica istruzione,ma a livello economico e nell'occupazione siamo all'alba di un preoccupante scontro sociale.

L'anno che verrà sarà drammatico,spero che duri poco,ma ho molti dubbi.

Notte,Kenzo

Related Posts with Thumbnails